Gozo, la destinazione dell’estate

Meno conosciuta di Formentera, ma non meno cool. ci sono molti motivi per scegliere l’isola vicino a Malta dove si può andare al mare anche a maggio e c’è la spiaggia di sabbia rossa

La leggenda racconta che Ulisse trascorse sette anni sull’isola di Gozo (nell’Odissea è chiamata Ogigia) prigioniero della ninfa Calipso che gli offrì l’immortalità in cambio dell’amore. Un mito che rende ancora più magica quest’isola, che ruba la scena a Mykonos e Formentera.

A Gozo l’estate inizia prima, e la bella notizia è che oltre ad essere molto vicina a Malta, si trova a soli 90 chilometri dalla Sicilia, ovvero a 40 minuti di aereo. (Dal Nord Italia il volo dura meno di due ore). La location perfetta per una fuga romantica o un long weekend con le amiche dove unire spiagge da cartolina, attività outdoor come trekking e arrampicata, e nightlife.

Ecco perché è la meta cool dell’estate 2019. Per non scegliere le solite destinazioni mainstreem, e postare foto su Instagram che dettano tendenza.

PERCHÉ C’È UN CALENDARIO RICCO DI FESTE ED EVENTI 
Ogni settimana a Gozo si celebra un santo patrono con feste che coinvolgono gente del posto e turisti. Mentre per cinque settimane, da giugno a luglio, c’è il Victoria International Arts Festival con un programma di eventi musicali che includono il Festival jazz al Mgarr Harbour, il Brass Festival, il Qala International Folk Festival, e concerti a Xlendi, Mgarr e Marsalforn.

PER I TRAMONTI
Ogni angolo dell’isola vale un tramonto. Basta spostare “la sedia” come faceva il Piccolo Principe sul suo pianeta minuscolo. Gli scorci più belli si vedono a Xlendi, Dwejra e Xwejni, nella parte occidentale. Ma anche a sud, sulle colline di Xagħra, Nadur, Żebbuġ e dalla Cittadella.

PER LE SPIAGGE WILD E LA VITA SOTT’ACQUA
A Gozo la vacanza è slow. Ma solo per chi vuole viverla così, tra le sue spiagge wild. (Gozo è nella classifica 2019 delle destinazioni più sostenibili). La spiaggia più famosa è Ramla Bay dall’iconica sabbia rossa, seguita dalla sua sorellina San Blas Bay. Se amate fare snorkeling, immersioni e foto in modalità fish eye con la Gopro o il telefono (industrittibiule) CrossCall dotato di action camera, l’elenco continua con Hondoq Bay e la sua baia segreta Bemberin, le spiaggie di Ix-Xatt L-Aħmar e Wied il-Għasri. E ancora, Dwejra Bay e San Filep fuori dai sentieri battuti. Per i sub esperti, al largo di Xwejni Bay c’è la spettacolare formazione del Double Arch: un doppio arco che emerge dal fondo del mare, dove si incrociano spesso banchi di barracuda in un paesaggio di spugne rosse e coralli. O ancora la Cathedral Cave, appena sotto il livello dell’acqua. Ma il paradiso a Gozo si chiama Blue Hole, una piscina naturale che si è creata dal crollo di due grotte di rocce calcaree.

PERCHÉ NON ESISTE SOLO IBIZA
A Gozo c’è una delle discoteche più famose d’Europa che soprattutto in estate ospita Dj importanti. È la pittoresca La Grotta, arroccata su una scogliera che domina la Valle di ix-Xlendi.

PERCHÉ SI PUÒ FARE MINDFULNESS
Praticare Yoga Sup tra le acqua cristalline di Gozo dà tutta un’altra energia. La lezione di Sup Yoga si svolge sulla tavola e comprende la asana di base dello Yoga, più altre combinazioni di movimenti tra cui la pagaia. La location più cool è a Hondoq Bay.


Più info quiwww.visitgozo.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...