SILENT-YACHTS Il futuro è elettrico!

Non c’è dubbio, il futuro della mobilità è elettrico. Sulla terra quanto sull’acqua. Ne sono pienamente convinti Michael and Heike Kohler, fondatori di Silent Yachts, un cantiere con base in Austria ma collaborazioni in tutto il mondo, Italia compresa.

Ormai 10 anni fa, nel 2009, i due furono artefici del progetto e della costruzione di SolarWave 46, un catamarano “full solar-powered”, ovvero a propulsione completamente elettrica ed energicamente autosufficiente grazie ai pannelli solari.

Con questo catamarano girarono per ogni mare per 5 anni di fila dimostrando non solo che era possibile non fermarsi a fare gasolio, ma anche che elettrico-solare non significava per forza viaggiare a velocità ridottissime e rinunciare a tutto ciò che a bordo consumi energia, a partire dall’aria condizionata.

Sul loro catamarano, infatti i 6-8 ospiti, che si sono avvicendati nel corso dei 5 anni di viaggio, hanno potuto usufruire dell’acqua prodotta dal dissalatore, dell’aria condizionata e del riscaldamento: tutto grazie alla sola energia del sole.

A valle di questa esperienza è nato Silent Yachts che, nell’estate scorsa, ha messo in acqua la sua prima imbarcazione, il Silent 55, a cui seguirà il Silent 79 sarà una barca che potrà navigare in totale autosufficienza energetica, con un’autonomia virtualmente infinita, senza emissioni inquinanti e nel più assoluto silenzio. Tutto ciò grazie ad una coppia di motori elettrici, da 50 a 250 KW a seconda della versione scelta, alimentati da batterie al litio di ultima generazione, le stesse impiegate dalla Tesla, per un totale di 240 kWh. Abbastanza da permettere una navigazione notturna di circa 100 miglia a 6/7 nodi, mentre un inverter da 15 kVA provvede alle utenze.

Durante il giorno 70 pannelli solari che ricoprono la tuga, con una capacità di picco di circa 25 kW, sono in grado di produrre e ridistribuire l’energia elettrica per le utenze e la ricarica delle batterie (a bordo c’è comunque un generatore d’emergenza).

Il Silent 79 è disponibile  anche nella versione Hibrid Power con una coppia di motori di 220 HP e due possibilità di personalizzazione. Il designer Marco Casali dello studio Too Design, al quale è stato commissionato il design degli interni e degli esterni, ha già elaborato proposte a 4 o 6 cabine, con letti matrimoniali o separati e con bagni “en suite”. Ovviamente su richiesta sono possibili ulteriori versioni, anche in virtù degli spazi e delle possibilità offerte dalla configurazione catamarano della barca, una configurazione quasi “obbligata”, sia per la superficie disponibile ad accogliere i pannelli solari che per la maggiore efficienza idrodinamica che consente di ridurre i consumi e renderli sostenibili con la produzione di energia solare a bordo che, comunque, è sempre limitata.

Prezzo previsto: 3,4 milioni di euro, ma con molti optional inclusi. Certo non sono pochi, anche se stiamo parlando quasi di un superyacht. E poi ricordiamoci che si tratta pur sempre di una barca estremamente innovativa, sicuramente dal punto di vista tecnologico, ma anche perché rappresenta un nuovo modo di navigare, ecologico, senza rumore e emissioni, con autonomia praticamente infinita…non dimentichiamo, però, di fare cambusa.

Per informazioni: www.silent-yachts.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...